Sicurezza

In questa pagina troverete alcune indicazioni da seguire nel caso in cui la lampada si rompa cadendo a terra o in altro modo.
In queste situazioni, nonostante le lampade elettroniche a risparmio energetico contengano solo 
una piccolissima parte di mercurio, è comunque consigliabile ridurre al minimo l’esposizione da esso.

Cosa fare

    1. Se la lampada si è rotta mentre è ancora attaccata al portalampada, assicurarsi di 
staccare la corrente prima di rimuoverla.
    2. Spazzare e raccogliete tutti i frammenti, facendo attenzione a non tagliarsi. Utilizzare un aspirapolvere solo se necessario e svuotare il sacchetto una volta terminato.
    3. Aerare l’ambiente così da ridurre notevolmente il livello di vapore di mercurio.
    4. Smaltire i residui correttamente in uno dei centri di raccolta comunali. Lo smaltimento non può avvenire insieme al resto dell’immondizia.

Da sapere

    • La via principale d’ingresso del mercurio nel corpo umano è attraverso le vie aeree, quindi
 respirandolo.
    • Il mercurio evapora lentamente a temperatura ambiente: se la lampada si rompe mentre è accesa e, di conseguenza, calda, la maggior parte del mercurio sarà già in forma gassosa.
    • Il mercurio in una lampada rotta tende ad attaccarsi ai frammenti e a vaporizzare un pò alla 
volta. Portare il sacchetto con i rifiuti fuori casa e riciclarlo subito manterrà l’ambiente al sicuro. Lo stesso 
vale per l’aspirapolvere: tenendo i frammenti chiusi dentro al contenitore, il mercurio verrà rilasciato gradualmente ad ogni utilizzo.